Affidamento dei minori

Affidamento dei minori

Lo stato di separazione personale dei coniugi non fa venire meno i fondamentali doveri di mantenimento, istruzione ed educazione che ogni genitore è tenuto a rispettare a salvaguardia degli interessi dei figli.

Osservando i principi basilari imposti dalla legge (art. 30 Cost., 147 , 148 e 155 c.c.), in unità con una moralità di fondo che non dovrebbe mai mancare, il rapporto genitori-figli acquista valore premunente, soprattutto quando l’universo familiare –luogo di incontro, rifugio, accettazione e aiuto_ viene minato da una frattura che fa crollare una certezza infinita: la famiglia.

Mai come in questo momento si avverte il bisogno di sicurezza, di integrazione in un ambiente che spesse volte è ostile, freddo e distaccato. Un luogo ove i genitori sono concentrati ad inseguire una felicità sempre più lontana e dove i figli, vengono usati come arma di ricatto, verso il coniuge che con la sua condotta è stato ritenuto, a torto o a ragione, l’artefice della crisi coniugale.

Nella situazione conflittuale, essendo presente una competitività di fondo tra marito e moglie, si riscontra una inevitabile diminuzione di disponibilità e di accettazione del figlio con una difficoltà a proteggerlo e a sostenerlo, anche se il tempo che gli viene dedicato è lo stesso di prima. Al bambino non viene più dato lo spazio necessario per crescere in base alle sue esigenze psicologiche e al loro mutare con gli anni, in quanto i genitori tendono a focalizzare l’attenzione sui propri problemi. In questo difficile passaggio lo scopo primario che si vuole  perseguire deve essere strettamente connesso al perseguimento della tutela degli interessi della prole,  ed i coniugi, anche se impegnati a risolvere problematiche legate al rapporto di coppia, non possono dimenticare di essere prima di tutto genitori, obbligati a provvedere al mantenimento, all’educazione e all’istruzione dei propri figli.

Il giudice chiamato a pronunciarsi, oltre a pronunciarsi in merito all’affidamento, adotta ogni altro provvedimento riguardante i figli durante la separazione dei genitori.

L’obiettivo perseguito dallo Studio legale Stefania Baldassari ha come fine primario la salvaguardia del minore, nell’intento di assicurare il rispetto dei diritti relazionali ed affettivi con i genitori, senza dimenticare il mantenimento e la salvaguardia dei rapporti e relazioni di parentela.

Lo Studio offre un servizio di assistenza e consulenza in merito all’affidamento e al mantenimento della prole nell’ambito del contesto familiare anche successivo alla separazione dei genitori.

Operiamo su tutto il territorio nazionale

Telefono: 0543 33135 Reperibilità’: 3387481441CONTATTACI

Altri articoli

« Precedente
Successivo »

Contattaci

Compila il seguente form per richiedere assistenza o informazioni, saremo lieti di rispondere al più presto.

[ + ]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi